ShopAlike.it - Categorie

Post recenti
Blog - Categorie
Tag-Cloud

A Carnevale ogni look vale?

Tra meno di due settimane la ricorrenza carnevalizia imporrà maschere e costumi, gli amanti del travestimento esibiranno le loro estrose doti nell’inventare mascheramenti sempre più originali, ed i bambini inonderanno le strade di coriandoli e stelle filanti.

Tutto è permesso a Carnevale, ogni eccesso è il benvenuto – almeno in termini di outfit. Lo scatenamento è talvolta talmente audace che la festa si trasforma in un ode al cattivo gusto ed alla mancanza di stile. Arlecchino, Pantalone, Pulcinella e Colombina sono ormai impopolari; le malcapitate bambine vengono vestite da bomboniere ed i maschietti da Tartarughe Ninja.

La sguaiataggine dell’esuberanza spodesta l’esuberanza estetica e la creatività potenziale racchiuse nel Carnevale.

Ma questo delitto viene lavato dalle maisons di moda – Dior per prima – le quali, quando prendono ispirazione dai personaggi del Carnevale, chiamano in aiuto alle impellenze artistiche i freni del buon senso. 

La moda insomma, quando ha a che fare con il Carnevale, trattiene mentre il resto del mondo rilascia. Si dà delle regole, conosce profondamente i pericoli del pluricolorismo: trovandosi su un terreno scivoloso, tenta di non fare scivoloni in passerella. Si aggrappa sempre nuovamente all’eleganza, allo stile, ultimo baluardo in un contesto irrimediabilmente carnascialesco, senza rinnegare neanche per un attimo la sua vocazione alla libertà d’ingegno.